RAT-NEWS

PROMETTHEUS

Grazie! Grazie, distribuzione cinematografica, che mi lasci fuori dalla porta con un bicchiere di aranciata sgasata, mentre tutti vanno alla festa di PROMETHEUS. Grazie, perchè il tempo che aspetteremo che questo film venga distribuito nei nostri cinema è paragonabile alla lenta agonia che tutti gli spettatori vi augurano.
Grazie, anche da parte degli spettatori che ancora aspettano THE THING.
Grazie, distribuzione cinematografica italiana, perché avete capito tutto di noi ragazzi di oggi.
Grazie.
Grazie, ma PROMETHEUS l’ho già visto tre volte.
E tutti ne parlano male, che sembra si siano dati appuntamento, ma a me, spiace dirlo, è piaciuto.
Spiace, perché già se mi ero allontanato dal genere umano criticando Gliavengers, facendomi piacere questo, verrò direttamente sparato nel cosmo da Ripley.
Lo so, lo so, quando lo guarderete mi direte un sacco di cose, e il bello è che avrete ragione su tutto. Quasi su tutto. Ma c’è poco da fare, a me è piaciuto, perché come dirige Ridley Scott, anche se non è più quello di un tempo, e qui si fa corrompre dall’animo del business, a me, dicevo, piace.
Oh, i gusti son gusti.
E prima che me lo chiediate, certo, andrò a vederlo anche quando uscirà al cinema. Magari in 3D fa anche lo stesso, eh? Però credo valga la pena andare, perchè lo spettacolo è grandioso.
E allora senti qui, Ridley, senti cosa ti dico…Io aspetto che tu poi ti passi una mano sulla coscienza e faccia quello che noi, che abbiamo visto quel che abbiamo visto, stiamo aspettando che tu faccia.

Intanto, prendi questo.

A tempo perso, eh?