IL MONDO DI RATMAN

IL SEGRETO DEL SUPEREROE!

di Leo Ortolani

È tornato per restare.
Nonostante tutto e tutti. Nonostante il parcheggio sia riservato ai residenti.
Non ve lo avevo forse detto? Ah, non ve lo avevo detto? Strano, perché mi sembrava, di avervelo detto, e invece avrò di nuovo parlato a vanvera, saltando di palo in frasca senza un nesso logico, perché nel documentario sul canguro rosso, che è il marsupiale più grande del mondo, c’è una tipa che somiglia a uno che conosco.
Che Rat-Man dia fastidio, siamo d’accordo tutti. Non sta mai fermo, ride quando uno dice “aspettativa” e in redazione lancia palline di carta per centrare la scollatura dei grafici.
Forse per questo, dopo tre settimane di programmazione televisiva, il suo cartone animato è stato tolto dal palinsesto, insieme ai Pàuer Rengers. Loro non c’entravano niente, è Rat-Man che era girato verso di loro a scherzarli per il costume. I Pàuer Rengers per un po’ lo hanno ignorato, poi lui li ha chiamati “Pàueerreengeeerrrsss!” facendo dei versi con il corpo, come un matto, e lì, apriti cielo, si sono picchiati. La televisione, capirete, ha dovuto chiamare Stranemani.
Stranemani, che sono quelli che hanno fatto il suo cartone animato, sono andati a prenderlo. E “Cos’è successo”… e “come mai”… Gli Stranemani erano costernati, mentre il mascalzone si vedeva che fingeva di tossire e diceva piano “Pàueerreengeeerrrsss!”, e accennava dei versi, e rideva.
Insomma, niente da fare. La televisione lo ha mandato a casa. “Torna quando avrai imparato l’educazione” gli hanno detto. E lui, figurati! “Pàueerreengeeerrrsss!”, e giù dei versi. E a ridere a bocca sciocca.
Però anche a casa, da Stranemani, non poteva stare. Vedeva Cosimo Brunetti, il direttore di produzione? Giù a ridere. Vedeva Massimo Montigiani, il regista? Tornava a guardare Cosimo Brunetti e giù a ridere. Niente. Allora cosa ti pensano gli Stranemani? Siccome quelli di Panini Comics lo avevano tenuto in redazione per dieci anni, ce lo riportano, perché lo mettano da qualche parte, che stia buono.
Quando Panini Comics se lo è visto arrivare, apriti cielo! Era finita la pace!
A questo punto salta su Panini Video e fa: “Prendiamo quello scalmanato e chiudiamolo dentro tanti DVD!”. Ma non è stato facile. Si agitava, si contorceva, diceva “Pàueerreengeeerrrsss!” e faceva dei versi, che alla fine ci si sono messi in tre, per imprigionarlo, Stranemani, Panini Video e i Kappa Boys, che lo tenevano per le gambe.
E adesso possiamo svelarvi il segreto del supereroe! A partire da giugno, ogni mese troverete in fumetteria un DVD contenente gli episodi del cartone animato di RAT-MAN. Ogni mese, meno agosto, che in agosto stare dentro un DVD fa molto caldo.
Se non li trovate in fumetteria, o non trovate una fumetteria, potrete anche ordinarli per posta, ma meglio che prima chiediate a Pan Distribuzione, che di queste cose se ne intende (a pagina 64 c’è scritto come fare, oppure andate all’indirizzo www.pandistribuzione.it).
Così, mese dopo mese, mentre il vostro corpo cresce e cambia, alla fine vi troverete su uno scaffale nove DVD che vi stupiranno per quanto saranno belli e pieni di cose divertenti, che nemmeno Rat-Man se lo aspettava, dopo quello che è successo in televisione.
Rat-Man è tornato per restare. Ma mi raccomando. Non mettete i suoi DVD vicino a quelli dei Pàuer Rengers.

A giugno il primo DVD, Rat-Man contro tutti!, con gli episodi:
Il mortale buffone
La minaccia del mimo
Il camaleonte
L’uomo soporifero
L’uomo lumaca
L’uomo pannocchia

Da RAT-MAN 60 – maggio 2007